Palazzo Ducale Genova - Brand Design




  • [it] Progetto di sviluppo di un'identità visiva per il Palazzo Ducale di Genova, Fondazione per la cultura.
    ___
    Si tratta di un progetto personale, con lo scopo di ampliare il portfolio e con l'augurio e la speranza che possa 
    rappresentare un punto di riflessione per quanto concerne l'ulteriore sviluppo del Palazzo Ducale e della città di Genova. Non è in alcun modo una critica all'operato delle persone che vi lavorano, anzi, si tratta di un'esaltazione di un edificio che negli anni ha raggiunto un'importanza straordinaria.

    _______________________


    [en] Project to develop a visual identity for the Palazzo Ducale of Genoa, Foundation for culture.
    __
    This is a personal project, with the aim of expanding the portfolio and with the best wishes and hope that represents a point of reflection regarding the further development of the Palazzo Ducale and the city of Genoa. It is in no way a criticism of the work of the people who work there, rather, it is an exaltation of a building that over the years has achieved extraordinary importance.


  • __


    [it] Il Palazzo Ducale di Genova

    Si tratta di uno dei più importanti edifici storici del capoluogo ligure, polo museale sviluppato su 3 piani, è oggi uno dei principali punti di riferimento per lo sviluppo e la diffusione della cultura sul territorio. A seguito del restauro portato a termine nel 1992, è diventato ubicazione di importanti mostre d'arte, dibattiti, convegni, negozi e punti di ristoro: simbolo della cultura a Genova, un luogo di confronto in cui prendono vita manifestazioni, conferenze, attività artistiche e mostre museali.

    Nel 2016 la Fondazione per la cultura del Palazzo Ducale ha ospitato quasi 600mila visitatori e quasi 600 eventi. Dal 2009 il numero dei visitatori e degli eventi si è raddoppiato.

    _______________________


    [en] Il Palazzo Ducale di Genova


    The Palazzo Ducale of Genoa It is one of the most important historical buildings of the Ligurian capital, a museum center built on 3 floors, and today is one of the main points of reference for the development and dissemination of culture on the territory. Following the restoration completed in 1992, it has become the location of important art exhibitions, debates, conventions, shops and refreshment points: a symbol of culture in Genoa, a place for confrontation in which events, conferences and artistic activities take place and museum exhibitions. 

    In 2016, the Palazzo Ducale Foundation for Culture hosted almost 600,000 visitors and nearly 600 events. Since 2009, the number of visitors and events has doubled.



  • [it]

    __

    Come detto in precedenza, il Palazzo Ducale di Genova, Fondazione per la cultura, è divenuto negli anni una meta per i turisti che visitano la città, per gli abitanti del nord Italia e per i cittadini genovesi. Si trova nel centro città ed è dotato di due entrate principali, una in Piazza De Ferrari e una in Piazza Matteotti. Si è contraddistinto, e lo fa tutt'ora, per l'elevata qualità delle mostre, per le attività ludico-artistiche per i bambini, per le conferenze e i convegni di spessore che ha ospitato. Il Palazzo Ducale di Genova ha una propria identità, è riconosciuto come un'istituzione fondamentale nel tessuto cittadino, regionale e nazionale. Perchè non creare un'identità visiva che possa contraddistinguere ancora di più il Palazzo Ducale, rendendolo unico anche sotto il profilo della comunicazione visiva?

    Nel mondo contemporaneo, dove le immagini e la visualità hanno il predominio, è importante per gli enti istituzionali e culturali, cosi come per le aziende, avere una propria identità visiva, un brand che li caratterizzi. Questo luogo della cultura deve ancora intraprendere quel necessario processo di accreditamento visivo che lo renda veramente unico, a mio parere.

    Come ha affermato Luca Borzani, ex presidente della Fondazione, “si è sempre pensato che l’attività culturale di una città fosse correlata alla capacità di risorse. Oggi a Genova accade l’esatto contrario e se vediamo un declino economico, le istituzioni culturali sono invece cresciute e sono diventate un tassello di sviluppo”.

    Ho preso come esempi alcuni enti culturali o musei italiani che negli ultimi anni hanno creato o rinnovato il proprio brand: 

    _______________________


    [en]

    __


    As mentioned previously, Palazzo Ducale di Genova, Foundation for Culture, has become over the years a destination for tourists who visit the city, for the inhabitants of northern Italy and for the Genoese citizens. It is located in the city center and has two main entrances, one in Piazza De Ferrari and one in Piazza Matteotti. It has distinguished itself, and still does so, for the high quality of the exhibitions, for the play-artistic activities for the children, for the conferences and conferences it has hosted. Palazzo Ducale of Genoa has its own identity, is recognized as a fundamental institution in the city, regional and national fabric. Why not create a visual identity that can distinguish even more the Palazzo Ducale, making it unique also in terms of visual communication?

    In the contemporary world, where images and visuality dominate, it is important for institutional and cultural bodies, as well as for companies, to have their own visual identity, a brand that characterizes them. This place of culture has yet to undertake the necessary process of visual accreditation that makes it truly unique, in my opinion. 

    As stated by Luca Borzani, former president of the Foundation, "it has always been thought that the cultural activity of a city was related to the capacity of resources. Today in Genoa the exact opposite happens and if we see an economic decline, cultural institutions have instead grown and have become a piece of development "

    I took as examples some Italian cultural institutions or museums that in recent years have created or renewed their brand: 








  • [it] Anche la città di Genova, attraverso un concorso del 2014, ha un marchio visivo che la contraddistingua nel mondo, attraverso un logo moderno, semplice, funzionale e che, a mio parere, rispecchia bene il carattere del capoluogo ligure:

    _______________________


    [en] Even the city of Genoa, through a 2014 competition, has a visual mark that distinguishes it in the world, through a modern logo, simple, functional and that, in my opinion, reflects well the character of the Ligurian capital:






  • [it]

    __

    Il Palazzo Ducale ha già un logo è vero, ma a mio parere è poco moderno e non rispecchia la vera forza che la Fondazione ha sprigionato negli anni, non ha un carattere distintivo. 

    La mia intenzione fin da subito era caratterizzare il Palazzo Ducale con una tipologia di linguaggio particolare, che lo distinguesse appunto. Oltre a ospitare, come detto, mostre e conferenze, ciò che fa davvero il Palazzo Ducale è diffondere cultura, propagare interesse verso la conoscenza e l'arte. Il mio obiettivo è rappresentarlo come una struttura dinamica, in evoluzione in relazione ai vari tipi di pubblico e ai contenuti che si desidera offrire, in continuo sviluppo, cambiamento, con la volontà di proiettarsi nel futuro, non perdendo quella necessaria incidenza territoriale che lo deve caratterizzare. Il mio obiettivo è stato sviluppare un brand dal design moderno, chiaro, pulito, geometrico, che si ispirasse al processo di semplificazione e avvicinamento che la Fondazione ha intrapreso negli anni nel rapporto tra cittadini e cultura. 

    Mi piace pensare al Palazzo Ducale di Genova come una macchia d'olio che si estende sempre più, come un qualcosa che si muove e che non ha una forma ben precisa ma in continuo mutamento, pur mantenendo forte la propria identità di ente riferimento sul territorio. Il Palazzo Ducale ha potenzialmente infiniti modi per rappresentarlo, accostando in modo differente i moduli geometrici creati, dando la possibilità di interpretare questo edificio in modo personale ma con caratteristiche ben precise. Non si tratta solamente di un progetto di visual design ma un vero e proprio manifesto di riconoscibilità per la Fondazione.

    Parole chiave:
    - identità
    - versatilità
    - diffusione
    - accessibilità

    _______________________


    [en]

    __

    Palazzo Ducale already has a logo is true, but in my opinion it is not very modern and does not reflect the true strength that the Foundation has given off over the years, it does not have a distinctive character. 

    My intention immediately was to characterize the Palazzo Ducale with a particular type of language, which distinguished it precisely. In addition to hosting, as mentioned, exhibitions and conferences, what really does the Palazzo Ducale is spreading culture, spreading interest in knowledge and art. My goal is to represent it as a dynamic structure, evolving in relation to the various types of public and the content that we want to offer, in continuous development, change, with the will to project itself into the future, not losing the necessary territorial impact that must characterize. My goal was to develop a brand with a modern design, clear, clean, geometric, inspired by the process of simplification and rapprochement that the Foundation has undertaken over the years in the relationship between citizens and culture. 

    I like to think of the Palazzo Ducale in Genoa as an oil stain that extends more and more, like something that moves and does not have a precise shape but is constantly changing, while keeping its identity as a reference point on the territory. The Palazzo Ducale has potentially endless ways to represent it, differently matching the geometric modules created, giving the possibility to interpret this building in a personal way but with specific characteristics. This is not just a visual design project but a real manifesto of recognition for the Foundation. 

    Keyword: 
    - identity 
    - versatility 
    - dissemination 
    - accessibility




  • __

    [it] Logo

    In una prima fase di ideazione ho provato a rappresentare i concetti espressi in precedenza con forme più geometriche, squadrate, tentando di inserire il concetto di "forma spezzata" intesa come apertura, nell'intento di trasmettere il concetto di cultura, trasparenza, fusione, aggregazione, mescolanza. Tuttavia questo primo passo non mi ha soddisfatto a pieno.

    Ho provato quindi a comunicare visivamente il concetto di propagazione, divulgazione, trasmissione. Partendo da un'ipotetica forma di una "macchia d'olio" ho cercato di sviluppare la forma in modo più complesso, ma anche in questo caso il risultato sperato non è arrivato.

    Allora ho deciso di creare un'insieme di forme geometriche, un linguaggio unico, assolutamente personale e modellabile, decifrabile e semplice, che rappresentasse i concetti di identità, versatilità, diffusione, accessibilità. Mischiando varie forme sono arrivato ad un punto che mi ha soddisfatto e da qui ho proseguito creando una serie di moduli intercambiabili. Ognuno può creare e comporre il proprio Palazzo Ducale, personale, come meglio lo interpreta, utilizzando però un linguaggio unico. L'idea di componibile rappresenta bene il rapporto tra persone ed edificio. La struttura quadrata si adatta perfettamente per affrontare le diverse sfide funzionali richieste da un logo complesso.

    Sono arrivato a creare una serie di forme dinamiche, fluide, semplici. Per me, questo tipo di identità visiva, rappresenta in modo corretto le varie attività del Palazzo Ducale esprimendone a pieno forza e potenzialità. Le icone sono in totale 21, ma potenzialmente potrebbero essere infinite.

    _______________________


    [en] Logo


    In a first phase of ideation I tried to represent the concepts previously expressed with more geometric shapes, squared, trying to insert the concept of "broken shape" intended as an opening, in order to convey the concept of culture, transparency, fusion, aggregation, mixture. However, this first step did not fully satisfy me.

    I then tried to communicate visually the concept of propagation, disclosure, transmission. Starting from a hypothetical form of an "oil stain" I tried to develop the shape in a more complex way, but even in this case the desired result did not arrive.

    So I decided to create a set of geometric shapes, a unique language, absolutely personal and modeled, decipherable and simple, which represented the concepts of identity, versatility, diffusion, accessibility. Mixing various shapes I arrived at a point that satisfied me and from here I continued creating a series of interchangeable modules. Everyone can create and compose his own Doge's Palace, as he interprets it best, but using a unique language. The idea of ​​being modular represents the relationship between people and the building. The square structure is perfectly suited to meet the various functional challenges required by a complex logo.

    I have come to create a series of dynamic, fluid, simple forms. For me, this type of visual identity, correctly represents the various activities of the Palazzo Ducale expressing full strength and potential. The icons are 21 in total, 
    but potentially they could be endless.







  • [it] L'idea fondamentale è quella che ogni visitatore, ogni persona che si reca a Palazzo Ducale può reinterpretarlo in modo personale, essendo, uno dei valori portanti della Fondazione, quello di essere in maggiore sintonia possibile con chi vi fa visita. Attraverso i blocchi modulari, potenzialmente infiniti, il Palazzo Ducale di Genova viene continuamente ridisegnato e si proietta nel futuro attraverso un mutamento continuo. La diffusione, la pluralità e la versatilità dell'arte e della cultura vengono tradotte in un continuo accostamento di moduli geometrici.

    _______________________



    [en] The fundamental idea is that every visitor, every person who goes to the Doge's Palace can reinterpret it in a personal way, being one of the fundamental values ​​of the Foundation, that of being in greater harmony with whoever visits you. Through modular blocks, potentially infinite, the Palazzo Ducale di Genova is continually redesigned and projected into the future through continuous change. The diffusion, plurality and versatility of art and culture are translated into a continuous juxtaposition of geometric modules.







  • [it] Font

    Ho inizialmente preso in considerazione 5 font diversi cercando di capire punti deboli e punti di forza per il mio progetto. Brother 1816 e Calluna, pur essendo molto diversi, mi hanno reso indeciso fino all'ultimo: il primo è un font meno elegante, lineare, pulito; il secondo invece è più istituzionale, più elevato tecnicamente per via dei maggiori dettagli. 

    La scelta è caduta sul Brother 1816: solido, flessibile, multiforme e con una pluralità di soluzioni, possiede forme geometriche e tratti invece più umanistici. Se il font è parte integrante di un logo ho deciso che il logo che sarei andato a creare avrebbe dovuto rispecchiare la semplicità, la "facilità d'uso" e la vicinanza alle classi più giovani di un'istituzione culturale come il Palazzo Ducale di Genova che si è distinto negli ultimi anni per aver saputo attrarre anche e soprattutto i ragazzi (nel 2016, ben 70mila visitatori, sono stati studenti).

    Ho apportato una piccola modifica alla lettera L: il tratto si distingueva in base al fatto se la lettera precedesse una A oppure una E: per rendere uguale il tipogramma sia nella parola "Palazzo" che nella parola "Ducale" ho modificato una piccola parte del font originale.

    _______________________



    [en] Font

    I initially considered 5 different fonts trying to understand weaknesses and strengths for my project. Brother 1816 and Calluna, although very different, have made me undecided until the last: the first is a less elegant, linear, clean font; the latter, on the other hand, is more institutional, technically higher due to greater details. 

    The choice fell on the Brother 1816: solid, flexible, multiform and with a plurality of solutions, it has geometric shapes and more humanistic traits. If the font is an integral part of a logo, I decided that the logo that I would create would have to reflect simplicity, ease of use and proximity to the younger classes of a cultural institution such as the Palazzo Ducale in Genoa which has distinguished itself in recent years for being able to attract and especially the boys (in 2016, 70 thousand visitors were students). 

    I made a small change to the letter L: the trait was distinguished based on whether the letter preceded an A or an E: to make the typogram the same both in the word "Palace" and in the word "Ducale" I modified a small part of the original font.









  • [it] Colore

    Per un'istituzione culturale come il Palazzo Ducale è riduttivo basarsi su 2, 3 o 4 colori perchè ogni evento e ogni mostra esige delle tonalità diverse. Quello che deve rimanere costante, inalterato ed espressivo è il linguaggio geometrico, iconico. Rimangono punti fermi il bianco ed il nero, utilizzati per le campagne di promozione dell'ente.

    _______________________
    ​​​​​​​


    [it] Color

    For a cultural institution like the Palazzo Ducale it is reductive to rely only on 2, 3 or 4 colors because every event and every exhibition requires different shades. What must remain constant, unaltered and expressive is the geometric, iconic language.
    The black and white points remain, used for the institution's promotion campaigns.


    ​​​​​​​


  • [it] Icon set

    Per creare un vero effetto visivo che contraddistingua il Palazzo Ducale come qualcosa di unico e irripetibile, non basta solamente creare un logo efficace ma anche una serie di icone, segni, piccoli loghi che caratterizzino il linguaggio visivo dell'edificio.

    Ho cercato quindi di creare un "icon set" che parli la stessa lingua del logo: geometria e semplicità sono le due direttive che ho seguito. Comunicare in modo uguale è fondamentale per creare un brand di successo.

    _______________________



    [en] Icon set

    To create a true visual effect that distinguishes the Palazzo Ducale as something unique and unrepeatable, it is not enough just to create an effective logo but also a series of icons, signs, small logos that characterize the visual language of the building. 

     So I tried to create an "icon set" that speaks the same language as the logo: geometry and simplicity are the two directives I followed. Communicating in the same way is essential to create a successful brand.


  • [it] 

    Il Palazzo Ducale ha 5 spazi espositivi/sale: "sala del maggior consiglio", "sala del minor consiglio", "sottoporticato", "sala camino", "appartamento del doge" e "munizioniere". Ognuno di questi spazi ha una planimetria e particolari interni diversi tra loro.

    Ho creato un'icona per ognuna di queste sale, andando a rappresentare in pianta uno degli elementi distintivi della sala in questione. Per esempio, per la sala del maggior consiglio ho rappresentato i due grandissimi lampadari che arredano meravigliosamente lo spazio. 

    _______________________



    [en] 


    The Palazzo Ducale has 5 exhibition spaces / halls: "sala del maggior consiglio", "sala del minor consiglio", "sottoporticato", "sala camino", "appartamento del doge" e "munizioniere". Each of these spaces has a plan and different interior details.

    I created an icon for each of these rooms, going to represent one of the distinctive elements of the room in question. For example, for the "sala del maggior consiglio" I represented the two great chandeliers that beautifully decorate the space.






  • Insegne
















  • [it] Eventi e identità visiva

    __

    La comunicazione degli eventi che si tengono a Palazzo Ducale ricalca lo stesso stile grafico del logo: versatilità e semplicità sono le due idee di base. Manifesti, locandine e grafiche pubblicitarie hanno elementi distintivi: dinamiche, moderne e facilmente identificabili, con lo scopo di rendere più identitario possibile tutto ciò che ruota attorno al Ducale. Le caratteristiche del brand vengono rielaborate e riutilizzate per cercare di creare una comunicazione visiva iconica e coerente.

    _______________________


    [en] Events and visual identity

    __

    The communication of the events held at Palazzo Ducale follows the same graphic style of the logo: versatility and simplicity are the two basic ideas. Posters, posters and advertising graphics have distinctive elements: dynamic, modern and easily identifiable, with the aim of making everything that revolves around the Ducale as identifiable as possible. The characteristics of the brand are reworked and reused to try to create an iconic and coherent visual communication.





    Advertising











  • Corporate Identity










  • [it] Merchandising

    __

    Il merchandising è la pratica di utilizzare un brand o l'immagine da esso derivante per vendere un prodotto. Il Palazzo Ducale di Genova è un'ente culturale di enorme successo, perchè non "sfruttare" questa potenzialità? Turisti, visitatori, cittadini genovesi, un ricordo del Ducale di Genova lo vorrebbero sempre avere.

    _______________________



    [en] Merchandising

    __

    Merchandising is the practice of using a brand or the image derived from it to sell a product. The Palazzo Ducale of Genoa is a cultural entity of enormous success, why not "exploit" this potential? Tourists, visitors, Genoese citizens, a memory of the Ducal of Genoa would always want to have it.










  • [it] Marketing

    __

    Il Palazzo Ducale di Genova ha avuto un incremento spaventoso di visitatori negli ultimi anni. Cavalcare quest'ondata di entusiasmo è doveroso, senza mai trascurare l'importanza culturale, artistica, sociale che l'edificio ha nel tessuto cittadino e regionale. Necessario uno sviluppo dei social network, primo punto di incontro tra Fondazione e pubblico.

    _______________________


    [en] Palazzo Ducale of Genoa has had a frightening increase in visits in recent years. Riding this wave of enthusiasm is a must, without ever neglecting the cultural, artistic and social importance of a city and regional fabric. A development of social networks is necessary, the first meeting point between the Foundation and the public.











  • [it] Sito web e App

    __


    Per quanto riguarda sito web e applicazione ho deciso di adottare uno stile minimalista, essenziale ma fortemente identitario. Stile scarno, nelle barre superiore e inferiore, maggior "ricchezza" di elementi nella parte centrale, nella quale, due icone precise delineano l'argomento di discussione. Parlando di Picasso ho inserito l'icona relativa alle mostre per dare un punto preciso dove poter cliccare (oltre alla foto); per quanto riguarda la news relativa ai bambini ho usato l'icona che più si avvicina al concetto di "apprendere" e "imparare". In questo foto si "fidelizza" il visitatore al linguaggio del Palazzo Ducale, cercando di farlo entrare in sintonia con la comunicazione visiva che poi troverà nell'edificio.

    _______________________

    [en] Regarding website and application I decided to adopt a minimalist style, essential but strongly identifying. Stealthy style, in the upper and lower bars, greater "wealth" of elements in the central part, in which two precise icons outline the topic of discussion. Speaking of Picasso I inserted the icon related to the exhibitions to give a precise point where you can click (in addition to the photo); as for the news on children I used the icon that most closely matches the concept of "learning" and "learning". In this photo the visitor is "loyal" to the language of the Palazzo Ducale, trying to make it fit in with the visual communication that will then find in the building.







  • Yes, I have finally finished,
    if you have arrived here you deserve a big applause!